RI-EDUCAZIONE PERINEALE

Uno strumento per approfondire la conoscenza e l'educazione della muscolatura pelvica, del perineo, delle sue funzioni e dell'influenza che ha sulla salute globale. Riscopriamo insieme le fondamenta della salute femminile: il pavimento plevico, il perineo anatomico, il diaframma pelvico. Ne affineremo la conoscenza e i metodi per educarlo ad atteggiamenti ed abitudini salutari. Impareremo ad allenare i muscoli che lo compongono al fine di migliorare la salute femminile e/o prevenire disturbi.

L'incontro è rivolto a donne di tutte le età che desiderano approfondire o iniziare un lavoro di conoscenza del proprio corpo; alle donne con problemi legati alla perdita delle funzioni del pavimento pelvico e/o con difficoltà legate alla sfera della sessualità.

6/8 incontri al raggiungimento di un gruppo di cinque donne.

Istruttore Maria Chiara Purcaro insegnante ed ideatrice del metodo Fisioginnastiche®, conduttrice di gruppi a mediazione corporea ed educatrice perineale.

OBIETTIVI:

educazione alla salute, sostegno e promozione della salute femminile, miglioramento della salute delle donne legata alla salute pelvica perineale in età fertile e in menopausa, prevenzione di danni a carico del piano perineale.
FINALITA':
conoscenza, educazione e ri-abilitazione del pavimento pelvico. Ri-abilitare, significa restituire un’abilità, un potere che si presume perduto ma che si può riattivare. Riabilitare il pavimento pelvico significa dunque permettere al corpo e alla donna di ritrovare un potere ed un sapere preziosi per la sua salute perché intimamente legati al suo femminile. Per le donne è un mondo da scoprire, sia nella sua dinamica fisiologica sia emozionale, che sono strettamente legate. Da scoprire nella sua duplice funzione di apertura, ricettività, dono di sé, e di chiusura, contenimento, autodifesa, energia. Il pavimento pelvico è la soglia del femminile corporeo e sessuale, come luogo di passaggio è un organo di relazione e come custode della genitalità è la sede degli istinti più arcaici legati alla sopravvivenza della specie. Il suo benessere, dato da una giusta elasticità e abilità di movimento, influiscono notevolmente sul buon funzionamento degli organi che il bacino contiene e il pavimento pelvico sostiene: vescica ed uretra, utero e vagina, vulva, ovaie e tube, retto e ano.
PROBLEMATICHE LEGATE ALLA SALUTE DEL PAVIMENTO PELVICO
Il bacino e il pavimento pelvico sono per le donne un’area del corpo ampiamente sconosciuta, nonostante abbiano un influsso importante sulla loro vita. Circa una donna su tre ne soffre tra i 35 e i 50 anni, alcune anche in età giovanile, e una donna su due ne soffre dopo i 50 anni. Con gli anni, se non si ricorre a un recupero dei muscoli perineali, la situazione può peggiorare. Il disagio fisico ha ripercussioni negative nella quotidianità e nella sessualità, e può causare uno sconforto psichico enorme, che spesso è collegato ad un senso di pudore, accompagnato da perdita dell’autostima. Le persone colpite, dunque, evitano di parlare del problema e non sempre cercano aiuto. Desideriamo offrire una occasione di incontro, socializzazione e lavoro corporeo alle donne che desiderano conoscere il proprio corpo e/o che soffrono di danni più o meno importanti a carico del piano perineale.  Il ruolo del pavimento pelvico è così prezioso per gli organi che dimorano nel bacino, che la sua scarsa validità può essere o la causa prevalente del disturbo femminile o una componente che, se pur non primaria, una volta considerata e ri-abilitata contribuisce in modo importante al miglioramento del malessere o alla guarigione stessa. La ginnastica perineale può essere utile in casi di incontinenza urinaria e fecale, difficoltà sessuali, cistiti e vaginiti ricorrenti, secchezza vaginale, dolore mestruale, prolassi, dolore al basso ventre e lombalgie.  
Attraverso tecniche di ginnastiche dolci, esercizi di respirazione, rilassamento psico-fisico, riequilibrio posturale. I corsi volti a prevenire e a migliorare situazioni di disagio e danni a carico del piano perineale, sono rivolti a donne di tutte le età e consigliati quando si presentino:
problemi legati alla fertilità
difficoltà legate alla sfera della sessualità
disagi legati ad un parto operativo (episiotomia, importanti lacerazioni mal risolte) o ad interventi chirurgici
menopausa
problemi uro-ginecologici.

Approfondiremo la conoscenza dell’anatomia del bacino e del pavimento pelvico in modo sia pratico, con numerosi esercizi, che teorico, con l’ausilio di immagini e filmati. Attraverso il lavoro sul corpo e stabilendo un contatto con esso, è possibile recuperare l’equilibrio fisiologico della salute femminile. Conoscere e sviluppare il controllo dei muscoli più profondi contribuisce alla cura della patologia e al ripristino della fisiologia.
Il perineo si trova al centro del corpo della donna ed è legato all’elemento terra quello del radicamento. E’ indispensabile stabilire un contatto con tutto il corpo per comprendere, attraverso l’esperienza diretta, come molte disfunzioni del piano perineale siano legate a contratture, tensioni, accorciamenti delle catene muscolari e all’assopimento di alcune importanti funzioni e abilità del nostro corpo. Gli esercizi sono accompagnati dalla respirazione al fine di ripristinare i comportamenti fisiologi del piano perineale, dei muscoli del bacino e per un buon equilibrio posturale di base. Il piano perineale si chiama anche pavimento pelvico per la sua funzione di sostenere gli organi e la gravidanza. Ha quindi contemporaneamente una funzione di contenimento e di accompagnamento del bambino dall’interno verso l’esterno durante il parto. E’ una parte del corpo che possiamo muovere volontariamente, ma che è legata anche al comportamento emozionale e istintivo, quindi reagisce, al di sotto del nostro controllo volontario, alle situazioni che si presentano. E’importante conoscere questa area del nostro corpo per aumentare la nostra sensazione dell’unità corporea-emozionale e per riconoscere le risposte che il perineo restituisce a stimoli più o meno fisiologici dovuti agli stili di vita e alle abitudini. L’attenzione alle sensazioni corporee e contemporaneamente la capacità di rilassarsi sono elementi indispensabili per mantenere e/o migliorare la nostra salute femminile. La ginnastica attiva perineale è utile anche per coloro che desiderano conoscere le funzioni della muscolatura endopelvica a scopo auto educativo per migliorare e mantenere integra la propria salute.
Argomenti trattati:
nozioni di anatomia dell’area pelvica,
funzioni del pavimento pelvico e ripercussioni di un suo uso scorretto sulla qualità della vita,
esercizi di percezione e attivazione della muscolatura perineale.
Si tratta di una pedagogia del corpo, di un’azione di promozione e sostegno della salute della donna che ha importanti e positive ripercussioni sulla propria autostima e sull’aumento dell’energia e della vitalità.